Non salvare i lavoratori! #Stop al glifosato e riduzione dei pesticidi dannosi

Settembre 19, 2023 | Agricoltura, il mangiare

Il 18 settembre, l'EFFAT ha partecipato a una conferenza ospitata dai deputati europei e dalla Pesticide Action Network Europe: "Il glifosato è sicuro per la salute e l'ambiente?" L'evento è stato ospitato dall'eurodeputata Jutta Paulus dei Verdi, dall'eurodeputato Christophe Clergeau di S&D e dal Pesticide Action Network Europe (PAN Europe). Gli scienziati hanno presentato i risultati delle loro ricerche sugli effetti dannosi del glifosato sia sulla salute umana che sull'ambiente e hanno criticato le significative carenze nelle valutazioni condotte dall'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) e dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) in relazione ai potenziali pericoli del glifosato. il glifosato e il suo impatto sulla salute e sull’ambiente.

La preoccupazione principale dell'EFFAT è la salute e la sicurezza dei lavoratori agricoli, riaffermata dalle scoperte degli scienziati (vedi EFFAT posizione sulla fine dell’uso del glifosato e la creazione di un’agricoltura più sostenibile).

Dopo la conferenza, l'EFFAT ha unito le forze con scienziati, rappresentanti della società civile ed eurodeputati, organizzando un'azione pubblica davanti al Parlamento europeo. I manifestanti non solo hanno chiesto il divieto del glifosato, ma hanno anche sollecitato la rapida adozione di un forte regolamento sull’uso sostenibile dei pesticidi (SUR). L'EFFAT, che rappresenta quasi 10 milioni di lavoratori, ha sostenuto un divieto immediato del glifosato, un monitoraggio rigoroso, chiare responsabilità dei datori di lavoro in materia di sicurezza e salute e l'accesso dei lavoratori agricoli alla documentazione ufficiale sui pesticidi.

Si prevede che la Commissione Europea proporrà la riapprovazione del glifosato, con un rapporto di revisione presentato agli Stati membri a settembre e un voto in ottobre.

 

Seguici su

Leggi la nostra ultima newsletter

Responsabile Campagne


Eventi

Congresso 2019