LDC: EFFAT coordina la creazione di un nuovo CAE

È stato trovato un accordo di principio per la creazione di un nuovo comitato aziendale europeo nella multinazionale francese LDC, a conduzione familiare.

LDC è la più grande azienda di carne di pollame in Francia e opera in Europa con stabilimenti di produzione con sede in Polonia, Ungheria e Regno Unito.

LDC commercializza i suoi prodotti con una serie di marche, tra cui Le Gaulois, Maître Coq, Réghalal, Marie, Traditions d'Asie, Poule et Toque. LDC fornisce anche pollame all'industria dei fast food

L'azienda è strutturata in quattro divisioni: Upstream (zootecnia, cereali, produzione mangimi, allevamento, uova), Divisione Poultry (macellazione, sezionamento, lavorazione e commercializzazione di pollame), Divisione Convenience food (produzione e commercializzazione di piatti pronti, prodotti alimentari, panini, quiche e pizze), Divisione Internazionale ed Export (presenza internazionale ed esportazione dei prodotti del Gruppo).

Ecco i punti salienti dell’accordo CAE:

  1. Quattro riunioni all'anno: Il CAE terrà quattro riunioni all’anno, costituite da due sessioni plenarie in presenza e due sessioni del comitato ristretto condotte online.
  2. Coinvolgimento di esperti esterni: Il CAE ha il diritto di farsi assistere da un esperto esterno.
  3. Presenza EFFAT: L'EFFAT sarà attivamente coinvolta nel CAE per un periodo iniziale di due anni, con possibilità di rinnovo.
  4. Enfasi su informazione e consultazione: L’accordo dà priorità a processi efficaci di informazione e consultazione per garantire il coinvolgimento dei rappresentanti dei sindacati e dei lavoratori nel processo decisionale aziendale.

Commentando l'istituzione del CAE Enrico Somaglia, vice segretario generale dell'EFFAT ed esperto della BNS della LDC, ha dichiarato: Oggi LDC è una delle aziende avicole di maggior successo in Europa e nel mondo, espandendo le sue attività in tutto il continente. La creazione di un CAE in questo gruppo è una grande notizia per i nostri affiliati membri di LDC e per i quasi 25000 lavoratori dei LDC in Europa. Il limite effettivo di due anni di presenza per il rappresentante dell'EFFAT resta un aspetto negativo in un accordo che nel complesso contiene elementi positivi. EFFAT lavorerà per eliminare questo limite nella prossima negoziazione. L'EFFAT ringrazia i membri della BNS e il management dell'LDC per la collaborazione molto positiva durante questi mesi di negoziazione.

 

Seguici su

Leggi la nostra ultima newsletter

Responsabile Campagne


Eventi