Porre fine all'uso del glifosato e costruire un'agricoltura più sostenibile

Luglio 7, 2021 | Pubblicazioni

Alla riunione esecutiva di giugno 2021, L'EFFAT ha adottato la sua posizione sull'uso del glifosato (EN)

La tutela della salute dei lavoratori agricoli è la priorità numero uno dell'EFFAT. L'EFFAT chiede un divieto immediato del glifosato nel processo di rinnovo, che terminerà nel 2022. L'EFFAT chiede inoltre maggiori investimenti nella promozione di alternative all'uso del glifosato e di altri pesticidi nocivi e sollecita una governance chiara incaricata di una transizione graduale con il coinvolgimento dei sindacati. Occorre tutelare i posti di lavoro esistenti e crearne di nuovi di qualità.

La nuova posizione adottata sulla questione risponde all'impegno dell'EFFAT per un'agricoltura più sostenibile che è alla base, tra l'altro, di accordi di libero scambio con l'obbligo vincolante di rispettare i più elevati standard ambientali e sociali, investimenti nelle competenze dei lavoratori, protezione sociale e ricerca e sviluppo verso una sostenibilità gestione dei parassiti.

Le versioni tradotte del position paper sul glifosato sono disponibili qui in FR DE IT NL 

Seguici su

Leggi la nostra ultima newsletter

Responsabile Campagne


Eventi