Le parti sociali di PHS avviano un progetto per rafforzare la contrattazione collettiva.

Luglio 7, 2023 | Lavoratori domestici, Altro

Bruxelles, 07 luglio 2023 – Il 4 luglio, le parti sociali dell'UE nei servizi alla persona e alle famiglie (PHS) – EFFAT, EFFE, EFSI e UNI Europa – hanno lanciato il loro progetto biennale cofinanziato dall'UE "PHSDialogue".

Il progetto mira a costruire un dialogo sociale dell'UE e rafforzare la capacità delle parti sociali e la contrattazione collettiva nei servizi personali e domestici.

La pandemia di COVID-19 ha evidenziato la debolezza strutturale dei sistemi di assistenza degli Stati membri dell'UE nonché il ruolo essenziale degli operatori sanitari. Nonostante gli sforzi dei responsabili politici per affrontare queste debolezze e riconoscere il lavoro di cura, persistono molte sfide, tra cui la scarsa copertura della contrattazione collettiva, la mancanza di rappresentanza sindacale e dei datori di lavoro.

Ciò è fondamentale in quanto la relazione sul panorama delle relazioni industriali di Eurofound ha riconosciuto che le attività personali e domestiche (SPF) costituiscono una parte sempre più importante dei servizi sanitari e sociali. Nel frattempo, la strategia di assistenza dell'UE ha sottolineato il passaggio alla fornitura di servizi di assistenza domiciliare e diversi modelli di fornitura di servizi, che devono andare di pari passo con la creazione di condizioni di parità e concorrenza leale per tutti.

“Il dialogo sociale è il fondamento del progresso e dell'empowerment dei lavoratori domestici. Promuovendo conversazioni costruttive tra datori di lavoro e sindacati attraverso il progetto PHS Social Dialogue, possiamo affrontare le sfide affrontate dai lavoratori domestici nell'Unione europea, garantendo loro diritti, salari equi e condizioni di lavoro dignitose. Insieme, ci impegniamo a trasformare il settore e a migliorare la vita di milioni di lavoratori e famiglie in Europa", ha detto Kristjan Bragason Segretario Generale EFFAT.

"Il lancio del progetto PHSDialogue è una continuazione dell'impegno a lungo termine del FEIS per perseguire un dialogo sociale strutturato e più forte per garantire ai lavoratori e ai datori di lavoro SPF il sostegno che meritano e farli uscire dall'ombra. Il progetto sarà determinante per aiutare le associazioni di categoria PHS e le organizzazioni dei datori di lavoro ad affrontare questioni di attualità per il settore ea rafforzare le proprie capacità grazie all'apprendimento tra pari e alla creazione di conoscenze. Questo progetto è un elemento chiave nella strutturazione e nel riconoscimento del settore sia a livello nazionale che europeo,” ha affermato Herwig Muyldermans, presidente del FEIS.

“I lavoratori domiciliari sono essenziali. Nei prossimi due anni, rafforzeremo la cooperazione tra datori di lavoro e sindacati per costruire strutture di dialogo sociale inclusive che riflettano la natura del settore. Soprattutto per noi, aiuterà i lavoratori e i loro sindacati a rafforzare la contrattazione collettiva in un panorama frammentato di relazioni industriali", ha detto Oliver Roethig, Segretario Regionale di UNI Europa.

“La nostra collaborazione raggiunge un nuovo passo con il lancio del progetto PHSDialogue. Sono fiducioso che contribuirà non solo a migliorare i diritti sociali e le condizioni di lavoro per i lavoratori SPF troppo spesso invisibili, ma anche a garantire un più ampio accesso delle famiglie ai servizi di assistenza domiciliare. Per EFFE, rafforzare le organizzazioni di rappresentanza delle famiglie e delle persone che impiegano colf e badanti è la chiave per costruire un dialogo sociale virtuoso,”ha affermato Marie Béatrice Levaux, Presidente di EFFE.

Il progetto prevede numerose attività, tra cui:

  • Mappare i principali attori nei settori SPF
  • Pubblicare un rapporto sulla contrattazione collettiva e il dialogo sociale
  • Creare un monitor dell'occupazione PHS
  • Organizzare riunioni di dialogo sociale (2 riunioni di gruppo di lavoro; 1 sessione plenaria all'anno)
  • Istituire osservatori settoriali a livello nazionale
  • Organizzazione di workshop per i sindacati
  • Workshop di sviluppo delle capacità per le organizzazioni dei datori di lavoro

Il progetto fa parte dell'impegno sancito dal programma di lavoro per il dialogo sociale del PHS per il 2023/2024 e sarà seguito da un altro progetto tra 12 mesi.

Per ulteriori informazioni, contattare mark.bergfeld@uniglobalunion.org

 

Seguici su

Leggi la nostra ultima newsletter

Responsabile Campagne


Eventi

Congresso 2019